Geo-Grafìe

Dev'essere che mia nonna materna, nascendo in pieno deserto del Sahara, nel 1914, abbia seminato spore zingare che sono arrivate nel mio dna. Posso sentirmi a casa ovunque, anche se la casa a cui appartengo è definitivamente qui. Le persone a cui voglio più bene, di un bene puro, assoluto e inconfutabile, eccetto i miei genitori e i miei zii anziani, sono lontane e un tempo ero lontana anch'io. 
Giusto per non perdere l'orientamento: tra una sorella che parte stamattina e un fratello che arriva la prossima settimana per le vacanze, l'amica d'infanzia che vive in Liguria, il mio migliore amico a Milano… Ecco, vorrei sapere…

C'è qualcuno che resti qui con me? Qualcuno che non parta? Che resti vicino col cuore, la testa e le mani?
C'è nessuno?

[On Air: Afterhours-Non Sono Immaginario]

Questa voce è stata pubblicata in rotte, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.