Erase and not Rewind

Ho avuto la mia occasione. E l’ho sprecata.

E ora con le orecchie basse vado per la mia strada, mia e di nessun altro. Sto pagando per aver sprecato un dono. E continuerò a farlo. Non c’è rammarico, non c’è dolore tranne quello che mi procuro da oltre un anno. Ho sbagliato e non posso recuperare. Era la mia ultima occasione. Non ti ho amato abbastanza, sono stata avida, mi sono sentita onnipotente.

E tu, uomo unico e speciale, che volevi invecchiare “io, te e il mare”. Sii felice. Perché lo meriti.

Questa voce è stata pubblicata in cielo e basta, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Erase and not Rewind