Ma Quanto Cielo Su di Noi?

Cercavo la luna piena in alto nel Cielo.

Mi ha sorpresa spuntando da dietro un tetto:

la cercavo troppo in alto, troppo distante da me.

 

Dimmi quando finirà
l’illusione che ora vuoi
sò che tu lo capirai
che era un gioco a perdere
e se il vento ha ancora lacrime da spendere
che sia pioggia su di me
pioggia e sale su di me
presto un principe verrà
per portarti via con sè
nei suoi campi tu potrai
ritornare a correre
senza queste stanze spoglie che ti tengono
prigioniera così
già lontana e ancora quì
ma quanto cielo sù di noi
non vuoi anche tu
e l’universo intorno a noi
qualcosa di più
e ogni stella dovrà splendere
prima o poi
ma quanta terra abbiamo noi
nel tempo che
e strade che si aprono
ci porta con sè
e ogni destino dovrà compiersi
prima o poi
Dimmi quanto resterà
l’inquietudine che ho
quando il fuoco se ne và
lascia solo cenere
noi guardiamo i nostri sogni che si rompono
senza chiederci perchè
così presto io e te
ma quanto cielo sù di noi
non vuoi anche tu
e l’universo intorno a noi
qualcosa di più
e ogni stella dovrà splendere
prima o poi
ma quanta terra abbiamo noi
nel tempo che
e strade che si aprono
ci porta con sè
e ogni destino dovrà compiersi
prima o poi
ma quanto cielo sù di noi
non vuoi anche tu
e l’universo intorno a noi
qualcosa di più
e ogni stella dovrà splendere
prima o poi.

[On Air: Neffa-Qualcosa di Più]

Questa voce è stata pubblicata in cielo onirico, giudizi universali, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Ma Quanto Cielo Su di Noi?