Archivi categoria: cielo astratto

42

Quante strade deve percorrere un uomo prima che lo si possa chiamare tale? Douglas Adams dice 42, ironicamente. Tu dici “Una. Quella giusta.”. Ma è dire la stessa cosa, perché non si sa mai fino alla fine quale sia la … Continua a leggere

Pubblicato in cielo astratto | Commenti disabilitati su 42

Sad But True

Andiamo, quante sono le volte che ci piacciamo? Quelle che viviamo bene con noi stessi? Poche. E ci mettiamo in posa, per far sì che quegli istanti catturati e fermati per sempre restituiscano di noi un'immagine che ci piace, quella … Continua a leggere

Pubblicato in cielo astratto, Senza categoria | 1 commento

Forget The Sky

Ma io mi domando e dico “Chissà perché?”.. Chissà perché questo continuo sguazzare nel luogo più comune dell’immaginario più comune, che ci vuole popolo relegato alla sudditanza, che essere servo ce l’ha nel dna. Che dai secoli dei secoli e … Continua a leggere

Pubblicato in cielo astratto, cielo di luglio, cielo onirico, cielo sardonico, Senza categoria | 15 commenti

Dellamorte.

I medici avevano fermato l’emorragia. Dopo venti ore di intervento che aveva coinvolto un’equipe medica di trentacinque persone si svegliava su un letto bianco in una stanza bianca e guardava il suo corpo ricamato da cinquemila punti di sutura. Era … Continua a leggere

Pubblicato in cielo astratto, fulmini e saette, giudizi universali, Senza categoria | 1 commento

Sguardi

Il nostro limite è l’Orizzonte. Non andiamo mai oltre esso.

Pubblicato in cielo astratto, cielo e basta, Senza categoria | 8 commenti

Camaleonti

  Certe persone mi stupiranno sempre per la loro capacità di cambiare pelle. Certe persone mi affascineranno sempre per la capacità di persuasione che possiedono. Certi discorsi con certe persone saranno sempre sorprendenti.   [On Air: Black Sabbath-Changes]

Pubblicato in cielo astratto, giudizi universali, Senza categoria | 7 commenti

[Unconscious Buildings]

Nelle strane architetture della mia Vita le costruzioni sembrano svilupparsi -inconsapevolmente– in orizzontale  lungo il Percorso -con buona pace degli ambientalisti che vorrebbero veder ridotto l’impatto ambientale-, in una prospettiva in cui il punto focale è alla portata dell’occhio e i volumi … Continua a leggere

Pubblicato in cielo astratto, cielo e basta, Senza categoria | 5 commenti

[Tell Me, I've Still A Lot To Learn]

Ho tutti i tormenti dell’Artista, non l’Arte nel sangue. "Sleepers sleep as we row the boat Just you the weather and I gave up hope But all of the hurdles that fell in our laps Were fuel for the fire and … Continua a leggere

Pubblicato in cielo astratto, cielo e basta, cielo gonfio, cielo sospeso, giudizi universali, maestrale, Senza categoria, temporali | 20 commenti

[Life Has a Funny Way]

Già… Ci sono degli strani meccanismi di bilanciamento nella vita, cose che noi non possiamo capire.. Quando tutto sembra andare storto, anzi, ci è irrimediabilmente andato, la vita ti da un’occasione per renderti conto che non sei vivo solo perché … Continua a leggere

Pubblicato in cielo astratto, Senza categoria | 6 commenti

What Else.. ?

Il misterioso fascino del taciuto.  Quello di quando senti aggrovigliarsi dentro qualcosa che non hai nessuna intenzione di districare. Perchè certe cose le si sente e basta e se si prova a capirle ci si fa male e basta. O … Continua a leggere

Pubblicato in cielo astratto, giudizi universali, Senza categoria | 4 commenti