And I Really Want

Che sia Uomo.
Il mio migliore Amico. 
Il mio unico, insostituibile, irrinunciabile, insaziabile,  Amante.
Il Compagno complice.
Il Marito presente, senza forzature.
Il Padre affettuoso e partecipe.

In un mondo in cui si dice nessuno sia indispensabile, io desidero L'Indispensabile.
E' tutto.
E' troppo?

E' L'Amore. 

Considerazioni a margine.
A volte scoppia all'improvviso, ma per pochi fortunati. A volte si nasconde bene, e devi avere occhio per vederlo, e poi capire se prenderlo con delicatezza o afferrarlo. A volte dorme, e devi saperlo svegliare. A volte è muto, e devi saperlo ascoltare prima ancora di potergli parlare. A volte è immaturo, e devi sapere come farlo crescere piano.
A volte tutte queste cose non sono perfettamente in equilibrio tra loro e un aspetto predomina.
Ma la sostanza è sempre che una vita senza questo Amore è meno che a metà. Posso abbassare i miei standard fino ad accettare che tutti gli elementi non siano in equilibrio, che ce ne sia qualcuno che predomina. Vorrei che ci fossero tutti però. E intendo questo quando dico che a tutto ci si abitua. Ci si abitua all'imperfezione, ad avere una metà che non sappia essere un perfetto amico, un perfetto amante, un perfetto complice, un marito sempre presente e un padre sempre partecipe. Così come ci si può abituare all'imperfezione di una vita sola, ad un equilibrio che per me è meno che metà dell'equilibrio stesso. Non siamo nati per essere soli, e dire che si basta a se stessi è una colossale bugia con le gambe corte e una vita che può essere più o meno lunga. 
"Faccio in modo che la mia felicità non dipenda da nessun altro che da me stessa, perché è solo su di me che posso contare". E' una delle bugie più grandi che io mi sia mai detta. Ha avuto una vita abbastanza lunga. Ora non è più così.
Era solo quello che volevo, ma non quello che desideravo. 
Se cerco la perfezione resterò meno che la metà di me stessa.
E allora mi accontenterò, forse, se la vita mi farà la grazia di incontrare qualcuno che sappia essere un po' di tutte queste cose, e voglia esserlo per me e che io lo sia per lui, di non avere la perfezione pur di avere un equilibrio imperfetto,  ma degno di un mondo a due che generi altra nuova vita. 

Questa voce è stata pubblicata in cielo immaginato, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a And I Really Want