Non si compete mai col passato altrui, esattamente come nessuno compete col proprio. Percorri il tuo sentiero. Io ti guardo da lontano, finché ce ne sarà bisogno e finché non sapremo che direzione prenderà la strada di ciascuno, finché percorreremo un cammino contiguo.

Stamattina è cambiato il vento, è arrivato forte, a raffiche; ha coperto il cielo e io mi sono alzata solo per annusare l’aria carica di umida elettricità. Non era il momento della pioggia, quello, e io lo sapevo. Sono settimane che me lo sento sulla pelle. Arriverà quando deve, non prima e non dopo.

Ma è cambiato il vento. E’ cambiato il vento.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a